Dammi la mano

L’obiettivo del progetto “Dammi la mano” è fare luce sulle figure silenziose che stanno accanto alle donne con il tumore al seno. Chi sono i caregiver, come fanno a sopportare lo stress e la complessità che derivano dal dover ogni giorno affiancare la donna colpita dalla malattia? Con questo progetto Europa Donna Italia vuole prendersi cura di chi cura, quindi dei mariti, dei compagni, delle compagne, delle sorelle, delle figlie, degli amici.

OraPosso è una campagna di sensibilizzazione sulla fragilità ossea promossa da Europa Donna Italia e Amgen sotto l’egida della Fondazione Italiana Ricerca sulle Malattie dell’Osso. La terapia ormonale adiuvante del tumore al seno ha rivoluzionato la cura di questa malattia, perché offre un elevato grado di protezione verso il rischio di recidiva. Tuttavia, essa comporta la radicale riduzione degli estrogeni e dunque dà luogo a un importante indebolimento della struttura scheletrica: una paziente su 4 subisce le conseguenze della fragilità ossea indotta dalle terapie ormonali con inibitori dell’aromatasi.

iAMGENius

Da sempre, Europa Donna Italia è convinta che la persona debba essere protagonista e non spettatrice della cura. Per questo motivo, insieme all’Associazione Italiana contro le Leucemie (AIL), ha aderito all’iniziativa iAMGENIUS che ha come obiettivo l’umanizzazione dei percorsi terapeutici. Fino al 30 settembre tutte le donne pazienti che hanno o hanno avuto un tumore al seno potranno segnalare, sulla piattaforma dedicata, le difficoltà e gli ostacoli incontrati durante la malattia. iAMGENIUS raccoglie le esigenze espresse dai pazienti, le valuta attraverso una giuria di esperti e condivide con giovani creativi quelle che possono essere tradotte in progetti digitali.

I due migliori – uno per i tumori solidi e uno per i tumori del sangue – saranno premiati e potranno prendere forma in innovazioni in grado di migliorare la qualità di vita di molti pazienti.