EUROPA DONNA ITALIA

IL MOVIMENTO PER LA PREVENZIONE E CURA DEL TUMORE AL SENO

Più siamo, più contiamo

A Europa Donna Italia abbiamo a cuore i diritti delle donne e ci battiamo per loro attraverso quasi 150 associazioni di volontariato che condividono la nostra missione. Lavoriamo per sensibilizzare le istituzioni sanitarie affinché attuino delibere, leggi e norme per facilitare la prevenzione e la cura del tumore al seno. Lo facciamo con la supervisione di un comitato tecnico scientifico composto dai migliori clinici che lavorano nei migliori centri di cura italiani. Crediamo in un Paese dove l’accesso all’informazione e alle cure seguano gli standard d’eccellenza europei. Il portale è un servizio per tutte le donne, le associazioni di volontariato, le istituzioni, i media e tutti coloro che, come noi, credono che il tumore al seno sia possibile sconfiggerlo e che le pazienti possano avere una qualità della vita migliore. Anche quando la patologia diventa cronica.

Rosanna D’Antona
Presidente

Riconoscimento Umberto Veronesi al Laudato Medico

Il “Riconoscimento ” è stato istituito per preservare l’eredità umana del professor Umberto Veronesi: vogliamo promuovere l’accoglienza, l’ascolto, la comunicazione e la vicinanza al paziente.

Fino al 31 ottobre le pazienti che hanno o hanno avuto il tumore al seno possono segnalare da questo link https://europadonna.it/segnala-laudato-medico/ i medici che gli sono stati più vicino durante il percorso di cura.

Mostra fotografica ``Dammi la mano``

Europa Donna Italia ha realizzato una mostra fotografica virtuale con le immagini del prestigioso Archivio Fondazione 3M – Collezione Ferrania. La mostra nasce per valorizzare e sostenere i caregiver delle pazienti con tumore al seno e per evidenziarne il ruolo fondamentale nell’accompagnarle nella scelta dei luoghi di cura e nell’adesione alle terapie. Le immagini, commentate dalle testimonianze originali di chi ha vissuto questa scelta non voluta per stare a fianco della propria cara, creano un racconto che illustri le dinamiche del rapporto affettivo tra i caregiver e le pazienti, nella condivisa volontà di vivere con dignità tutto il percorso di cura.

Giornata nazionale TSM

Grazie a tutte le 9220 persone che con la loro firma hanno sostenuto la campagna nazionale per ottenere l’istituzione del 13 ottobre come giornata nazionale di sensibilizzazione sul tumore al seno metastatico.

Anche la Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati ha sostenuto in persona la causa e ha firmato la 9221esima cartolina!

Il programma della giornata del 13 ottobre di Europa Donna Italia è cominciato alle ore 10: Rosanna D’Antona, Presidente del Movimento, insieme a Marina la Norcia, Presidente di Noi Ci Siamo, ha partecipato a una conferenza stampa indetta presso la Camera dei Deputati alla quale hanno presenziato Maria Edera Spadoni, Vicepresidente della Camera dei Deputati, Marialucia Lorefice, Presidente della XII Commissione Affari Sociali, Doriana Sarli, membro della XII Commissione Affari Sociali.

“Il Consiglio dei Ministri è stato sentito e ha espresso il proprio unanime parere favorevole sulla proposta del Ministro della salute, Roberto Speranza, di indire, per il 13 ottobre di ogni anno, la Giornata nazionale del tumore metastatico della mammella. È stata così accolta l’istanza delle associazioni di categoria e delle associazioni no profit, impegnate a livello nazionale in campagne di sensibilizzazione per la prevenzione e protezione della salute. Il provvedimento di indizione sarà quindi firmato dal Presidente Giuseppe Conte.”

Alle ore 11 è iniziata la maratona in diretta Facebook, con interventi e sessioni differenti fino al tardo pomeriggio e che potete rivedere qui.

La Giornata si è conclusa in bellezza alle ore 19:40, quando Palazzo Montecitorio, alla presenza del Presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico, è stato illuminato del simbolico colore viola: un’iniziativa che “accende i riflettori”su questa tematica sul luogo in cui vengono prese le decisioni. Oltre a Montecitorio, anche altri edifici e monumenti in tutta Italia sono stati illuminati: in oltre 44 città, in 12 regioni differenti, sono stati organizzati degli eventi per questa Giornata, e in tutto sono 38 le Associazioni di Europa Donna Italia che hanno partecipato con entusiasmo all’iniziativa.

In diretta con

loro-in-diretta-com
Guarda

60 risposte in 60''

Sfondo-solo-logo-60
Guarda

News

Manoscritti o foto? Fino al 31 dicembre è possibile partecipare al concorso Gim