EUROPA DONNA ITALIA

IL MOVIMENTO PER LA PREVENZIONE E CURA DEL TUMORE AL SENO

Più siamo, più contiamo

A Europa Donna Italia abbiamo a cuore i diritti delle donne e ci battiamo per loro attraverso le 166 associazioni di volontariato che condividono la nostra missione. Lavoriamo per sensibilizzare le istituzioni sanitarie affinché attuino delibere, leggi e norme per facilitare la prevenzione e la cura del tumore al seno. Lo facciamo con la supervisione di un comitato tecnico scientifico composto dai migliori clinici che lavorano nei migliori centri di cura italiani. Crediamo in un Paese dove l’accesso all’informazione e alle cure seguano gli standard d’eccellenza europei. Il portale è un servizio per tutte le donne, le associazioni di volontariato, le istituzioni, i media e tutti coloro che, come noi, credono che il tumore al seno sia possibile sconfiggerlo e che le pazienti possano avere una qualità della vita migliore. Anche quando la patologia diventa cronica.

Rosanna D’Antona
Presidente

Chemio: se posso la evito

Per alcuni tipi di tumore, la chemioterapia può salvare la vita. Tuttavia in certi casi può essere evitata: i test genomici indicano quando è possibile farne a meno. Ogni anno nel nostro Paese 8.000 donne con carcinoma mammario vengono sottoposte inutilmente alla chemioterapia.

Dal 2021, questi esami sono gratuiti poiché è stato istituito un finanziamento nazionale. Tuttavia, le Regioni non possono utilizzarlo finché il Ministero della Salute non emanerà un decreto attuativo. Europa Donna Italia ha lanciato la campagna “Chemio: se posso la evito” affinché i test genomici siano al più presto resi disponibili in tutte le Regioni. Grazie a video, hashtag e condivisioni che hanno alimentato una challenge sui social network per invitare le persone a sottoscrivere una petizione online che ha ricevuto l’adesione di 15.158 persone e che invieremo al Ministero.

Indagine sul mantenimento del lavoro nel tempo

Europa Donna Italia è partner dell’indagine condotta dal Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi Milano-Bicocca sulle variabili psicosociali che influenzano il mantenimento nel tempo dell’occupazione da parte delle donne con diagnosi di tumore al seno. Il progetto prevede uno studio longitudinale della durata di 5 anni, con una raccolta dati iniziale e successive (follow up):1 ogni 6 mesi durante il primo anno e 1 ogni 12 mesi negli anni successivi. Lo strumento di misura utilizzato è un questionario online, della durata di circa 20-30 minuti. Il questionario è anonimo e non è possibile identificare i partecipanti in base alle loro risposte. I dati ottenuti saranno utilizzati solo in forma aggregata (ovvero insieme alle risposte degli altri partecipanti) attraverso elaborazioni statistiche.

La prevenzione al tempo del Covid

In diretta con

loro-in-diretta-com
Guarda

60 risposte in 60''

Sfondo-solo-logo-60
Guarda

News

Solo il 17% delle donne con tumore al seno usufruisce del supporto psico-oncologico