EUROPA DONNA ITALIA

IL MOVIMENTO PER LA PREVENZIONE E CURA DEL TUMORE AL SENO

Più siamo, più contiamo

A Europa Donna Italia abbiamo a cuore i diritti delle donne e ci battiamo per loro attraverso quasi 150 associazioni di volontariato che condividono la nostra missione. Lavoriamo per sensibilizzare le istituzioni sanitarie affinché attuino delibere, leggi e norme per facilitare la prevenzione e la cura del tumore al seno. Lo facciamo con la supervisione di un comitato tecnico scientifico composto dai migliori clinici che lavorano nei migliori centri di cura italiani. Crediamo in un Paese dove l’accesso all’informazione e alle cure seguano gli standard d’eccellenza europei. Il portale è un servizio per tutte le donne, le associazioni di volontariato, le istituzioni, i media e tutti coloro che, come noi, credono che il tumore al seno sia possibile sconfiggerlo e che le pazienti possano avere una qualità della vita migliore. Anche quando la patologia diventa cronica.

Rosanna D’Antona
Presidente

Fortemente 2

Il progetto ForteMente prosegue nel 2020-21 con una seconda edizione mirata all’ottenimento della figura dello psico-oncologo nei centri di senologia, sempre in alleanza con la Società Italiana di Psico-Oncologia. Europa Donna Italia condurrà una ricognizione dei servizi di psico-oncologia esistenti nelle Breast Unit di Emilia-Romagna, Lazio e Piemonte. In tre dei centri che, al momento del censimento, dovessero risultare prive di un servizio di assistenza psicologica, verrà avviato un progetto pilota di supporto da remoto attraverso una piattaforma digitale. Infine, nel 2021 verrà svolta un’azione di advocacy territoriale nei confronti dei vertici della Sanità delle tre Regioni oggetto del censimento.

Mostra fotografica ``Dammi la mano``

Europa Donna Italia ha realizzato una mostra fotografica virtuale con le immagini del prestigioso Archivio Fondazione 3M – Collezione Ferrania. La mostra nasce per valorizzare e sostenere i caregiver delle pazienti con tumore al seno e per evidenziarne il ruolo fondamentale nell’accompagnarle nella scelta dei luoghi di cura e nell’adesione alle terapie. Le immagini, commentate dalle testimonianze originali di chi ha vissuto questa scelta non voluta per stare a fianco della propria cara, creano un racconto che illustri le dinamiche del rapporto affettivo tra i caregiver e le pazienti, nella condivisa volontà di vivere con dignità tutto il percorso di cura.

In diretta con

loro-in-diretta-com
Guarda

60 risposte in 60''

Sfondo-solo-logo-60
Guarda

News

Finalmente ci siamo: anche nel tumore al seno è iniziata l’era dell’immunoterapia