La normativa italiana

 

Lo Screening mammografico

Attualmente la legge prevede che tutte le donne tra i 50 e 69 anni di età, residenti in Italia, siano invitate ogni due anni a sottoporsi, gratuitamente, a una mammografia in centri di screening specializzati che rispettino dettagliate modalità organizzative e qualitative. Le linee guida sono state approvate l’8 marzo 2001 dalla Conferenza Stato-Regioni e il provvedimento è stato successivamente inserito nell’elenco dei livelli essenziali di assistenza, approvato con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 29 novembre 2001, che individua gli standard minimi qualitativi e quantitativi delle prestazioni sanitarie, da garantire in modo appropriato ed uniforme in tutte le diverse realtà regionali.

Negli ultimi anni, in considerazione delle linee guida internazionali, alcune Regioni hanno esteso l’invito anche alle donne dai 45 anni e fino ai 74.

 

I Centri di senologia

In Italia, il 18 dicembre 2014 è stata siglata l’intesa Stato-Regioni che ha stabilito l’istituzione dei Centri di Senologia. Il documento ministeriale approvato in quella occasione – Linee di indirizzo sulle modalità organizzative ed assistenziali della rete dei centri di senologia – definisce, infatti, i requisiti essenziali per i percorsi diagnostico-terapeutici in senologia. Le Regioni sono tenute ad adeguare le loro strutture per garantire la presenza di un numero adeguato di Centri di Senologia che rispettino un elenco di requisiti.

Scopri di più sui Centri di Senologia 

Contattaci